fbpx

Cosa visitare in Slovenia e come fare con Viaggiatore Singolo

Viaggiatore Singolo

Viaggiatore Singolo

AUTORE

Viaggio  >  Europa  > Slovenia >   

Cosa visitare in Slovenia e come fare con Viaggiatore Singolo

 

Desideri organizzare un viaggio all’insegna di relax, tanta natura, ma al tempo stesso anche siti di interesse storico ed artistico nonché di locali dove trascorrere momenti in compagnia assaggiando prodotti tipici locali? 

 

Se a tutto questo vorresti aggiungere anche che preferiresti una meta low-cost e non molto lontana, allora ti consiglio assolutamente la Slovenia.

 

Legata all’Italia soprattutto per via della sua posizione geografica e della sua storia, la Slovenia è una terra che ho amato sin da subito e dove ci si sente a casa, in un luogo accogliente e ricco di bellezze da scoprire ed avventure da vivere.

 

Da amanti degli sport in generale, ho apprezzato molto anche la ricca offerta sotto questo punto di vista ma te ne parlerò meglio più avanti.

 

Sono comunque certo che tutti potrebbero apprezza questo luogo, in particolar modo se ci si approccia al viaggio con una filosofia nuova, quella che io definisco del Viaggiatore Singolo, vale a dire di colui che vive il viaggio inteso non come vacanza anonima, ma come vero e proprio viaggio dove l’obiettivo è immergersi e lasciarsi trasportare dai luoghi, dai volti e dalle sensazioni.

 

Solo così è possibile viaggiare in modo straordinario e fare in modo che ogni viaggio diventi un’occasione unica per confrontarsi e crescere spiritualmente.

 

 

Inoltre, se non hai una compagnia, non temere.

 

 

Spesso i viaggi più belli sono proprio quelli che si affrontano in solitaria, il che non significa in alcun modo essere soli, significa solo partire da soli ma con lo spirito giusto per conoscere gente durante la propria permanenza in un luogo.

 
 

È proprio questa la lezione che ho imparato come Viaggiatore Singolo, saper cogliere le opportunità al volo anche quando non sono programmate e saper trasformare anche le situazioni meno piacevoli in ricordi bellissimi.

Come raggiungere la Slovenia e perché visitarla

 
 

Trasmettere in poche righe quello che la Slovenia può offrire ai suoi visitatori è una vera impresa, voglio però mostrarti quelli che secondo me sono i motivi per cui dovresti organizzare un viaggio qui.

 

Spesso, infatti, si tende a preferire mete più lontane pensando erroneamente che ciò che abbiamo vicino sia meno interessante ma non è così. 

 

Siamo circondati da bellezze di ogni tipo e la Slovenia ne rappresenta un perfetto esempio.

Prima di tutto, a colpire è la vasta gamma di attività ed opportunità che questo luogo ha da offrire ai suoi viaggiatori praticamente in ogni periodo dell’anno. 

 

Tra spiagge idilliache, sport a contatto con la natura, città dove assaporare la storia e la cultura del luogo, terme, ristoranti tipici e tanto altro, la Slovenia si colloca di diritto tra le mete da visitare almeno una volta nella vita.

 

In Slovenia è possibile entrare davvero a contatto con la natura, un po’ perché appunto si tratta di un territorio molto ricco sotto questo punto di vista, un po’ perché le attività all’aperto sono qui molto apprezzate sia dagli sloveni e sia dai turisti che vengono in vacanza, pertanto l’offerta è davvero buona. 

 
 

 

 

Personalmente durante il mio viaggio ho avuto modo di entrare in contatto con questa parte di Slovenia così autentica e consiglio anche a voi di lasciarvi andare e di affrontare questa esperienza con lo spirito del Viaggiatore Singolo, sfruttando i momenti immersi nella natura per lasciarsi totalmente coinvolgere dall’ambiente circostante.

 
 

È difficile staccare la spina nella vita di tutti i giorni tra lavoro ed impegni, perché non approfittare dei momenti in viaggio per farlo e per riconnettersi con se stessi?

 
 

Ho avuto modo di cimentarmi in differenti percorsi di trekking, sentieri da percorrere in bicicletta ed anche in sport ricchi di adrenalina e divertimento come il rafting nel fiume Isonzo o nel fiume Savinja nella Stiria oppure sessioni di canyoning nei torrenti Sušec e Kozjak.

 
 

Passando ad un lato pratico, organizzare un viaggio in Slovenia è possibile in tanti modi, anche se si cerca un viaggio low-cost.

 
 

Prima di tutto, il viaggio.

 

 

È possibile raggiungere la Slovenia in auto, se si vive non molto distanti dalla parte dell’Italia confinante con la Slovenia oppure in aereo, l’aeroporto di Lubiana, ad esempio, è collegato bene con il nostro Paese e monitorando le offerte è possibile trovare voli davvero convenienti.

 
 

Per quanto riguarda le strutture dove alloggiare, dando uno sguardo a piattaforme come Booking o Airbnb ho trovato alloggi di vario tipo a poco, soprattutto in periodi meno frequentati.

 

 

Un segreto?

 

 

Essere flessibili anche in questo.

 
 

Ti consigliamo altri articoli correlati:

Clicca qui >  Per scegliere nuovi articoli.

 

Tappe da non perdere in Slovenia

 

Adesso voglio mostrarti quelle che per me sono state le tappe più belle della Slovenia e che ti consiglio di non perdere. 

 

Non voglio parlarti di musei o monumenti perché sul web ci sono molte guide a riguardo, voglio provare a trasmetterti le emozioni che questi luoghi hanno trasmesso a me.

Lubiana: romantica, ricca di cultura ma anche di vita e al tempo stesso piccolina e ben concentrata per essere una capitale, tanto da essere visitabile a piedi, potendosi godere così davvero ogni piccolo angolo di città. Ricca di spazi verdi, Lubiana è una vera e propria perla ed a coronare il tutto ci pensa l’incantevole Castello

Lago di Bled: tra i simboli del Paese, come non citare il lago di Bled con l’iconico isolotto che vi sorge al centro? 

 

La sensazione di pace che si prova quando si giunge sulle sponde di questo lago è davvero incredibile. Io ho avuto la fortuna di visitare il lago in estate e di fare un bagno nelle sue acque rinfrescanti. 

Sei a questo punto della lettura 71%
Viaggiatore Singolo

Lasko: per rilassarmi, immerso in uno scenario unico ed incantevole con un meraviglioso castello a fare da sfondo, ho scelto Lasko.

 

 

Questo piccolo comune è rinomato per i suoi centri termali dove rigenerarsi.

 

Una curiosità?

 

Qui la tradizione termale e quella della produzione di birra vanno di pari passo, tanto che nel centro termale ho provato il massaggio al burro di birra.

4.6/5
Viaggiatore Singolo

Castel Lueghi: la visita al Castello di Predjama, o Castel Lueghi, è un’esperienza che non dimenticherò mai. 

 

Il motivo? 

 

È un castello unico al mondo, il più grande costruito ed incastonato all’interno di un grotta, motivo per cui si è guadagnato un posto all’interno del Guinness dei primati.

Inizia a viaggiare come un Viaggiatore Singolo. 

 Clicca qui >  Per visitare la pagina ufficiale.

Articoli consigliati

Scarica PDF tascabile

Facebook
Twitter
LinkedIn
Telegram
Email
Skype
Pinterest
WhatsApp
2019 – All Rights Reserved |  Privacy Policy  |  Hai bisogni di aiuto?

Risorse utili

Iscriviti per ricevere novità, iniziative e aggiornamenti.

Viaggitore Singolo è un progetto personale Adattiva.